Service realizzati negli ultimi anni

Una stima prudenziale dell’ammontare dei services effettuati dal 1961, anno di nascita del Club di Carpi, ragguagliata alla valuta attualizzata, evidenzia che il nostro club, ha donato per “rendersi utile” più di 500.000 Euro. Tale cifra è stata suddivisa nelle seguenti diverse aree di intervento:

Elargizioni economiche a carattere locale: prevalentemente indirizzate verso comunità di giovani disagiati o disabili (Istituto della Provvidenza per Sordomute, CEIS, Centro Socio riabilitativo Emmanuel, Istituto Nazareno), Diocesi, parrocchie, comunità religiose, Casa della Divina provvidenza (Mamma Nina), casa di riposo per anziani; oltre ad AVIS, studenti meritevoli delle scuole inferiori e superiori, scuola Sacro Cuore, Liceo Fanti, AIDO, CRI, USHAC, Ass. malati di Alzheimer, e altre associazioni di servizio.
Elargizioni economiche a carattere nazionale: hanno visto il club concretamente presente in occasione delle maggiori calamità, alluvioni e terremoti verificatesi nel paese (Polesine – Vercellese – Sicilia – Friuli – Bassano – Piemonte – Liguria – Nocera Versilia -Umbria – Abruzzo – Emilia Romagna).
Altri interventi sono stati effettuati a favore di comunità di recupero e di anziani.
Elargizioni economiche a carattere Internazionale: in primo luogo occorre ricordare l’importante e costante contributo del Club a favore della Rotary Foundation, l’organizzazione che regola le innumerevoli attività benefiche nel mondo.

End Polio Now

End Polio Now

In questo contesto il nostro club si è particolarmente distinto conseguendo diversi attestati da parte del Rotary International, in particolare nella annata 2002-2003 nella quale furono conferite ben 27 onorificenze PHF il cui ricavato pari a 27.000 u.s. $ è stato destinato al Progetto Polio Plus.
Da segnalare: il contributo ad una iniziativa di tutti i club del Distretto 2072° (Emilia Romagna, Toscana, S. Marino) per l’acquisto di una clinica mobile destinata ad un campo profughi tra Thailandia e Cambogia; la fornitura di vaccini destinati al Marocco; il contributo per l’acquisto di un trattore per un paese Brasiliano (Goias); il contributo per la costruzione di un ospedale in Kenia (Tharaka); l’invio di medicinali in paesi Africani; l’acquisto di due macchine denominate “mucche meccaniche”, per ricavare latte dalla soia, destinate a zone povere dell’Argentina; la partecipazione a una eccezionale iniziativa Distrettuale (promossa dal Governatore modenese Giorgio Boni), per effettuare, presso l’Ospedale di Massa Carrara, interventi chirurgici su bambini Nord Africani affetti da gravissime malformazioni cardiache; il contributo alla fondazione Raina Kabaivanska che assiste giovani, bulgari e non, dotati di talento artistico; alcune elargizioni a suore missionarie.

18 donazioni di attrezzature, strumenti, automezzi:
– apparecchiature specifiche per l’Istituto sordomute di Carpi
– forno per ceramica all’Istituto Ungaretti
– strumenti per laboratorio linguistico al liceo Manfredo Fanti
– arredi per la scuola media Sacro Cuore
– sedie a rotelle per disabili dell’associazione ASHAM di Modena
– ambulanza attrezzata per l’ospedale Ramazzini
– automezzo per il Centro Emmanuel
– essicatoio per la casa di riposo Ten. Marchi
– arredi per la cappella della Struttura Protetta di via Falloppia
– bilance per il prelievo del sangue ad AVIS
– automezzo ad Associazione Italiana Sclerosi Multipla

16 contributi per interventi in ambito artistico e culturale:
– tavolo del 1700 in scagliola al Museo Civico
– restauro di una tela del Museo Civico
– restauro della chiesa della “Sagra”
– riparazione del tetto della Cattedrale
– traslazione delle tombe degli ultimi Vescovi di Carpi
– restauro di un dipinto della Cattedrale
– Particolare attenzione è sempre stata data alle poliedriche iniziative culturali del socio fondatore dott, Carlo Contini, tramite contributi destinati al Museo delle Tradizioni Popolari, alla rassegna annuale “Poetar Padano” e a svariate pubblicazioni.

31 sponsorizzazioni di eventi, mostre e pubblicazioni:
– mostre di artisti locali
– triennale della xilografia
– pubblicazioni su argomenti di importanza sociale (droga, Ramazzini, Saccaccino Saccaccini, etc.)

62 premi, riconoscimenti professionali, borse di studio:
– premi ai migliori studenti carpigiani
– riconoscimenti “alla carriera” a carpigiani distintisi nella loro attività
– borse di studio per soggiorni all’estero destinate a studenti meritevoli
– Premio Ghirlandina (vedi sezione specifica)
– Premio Galileo Galilei

Diversi soci e consorti, in linea con i principi del “servire”, sono poi impegnati in opere di volontariato, a supporto dei numerosi enti presenti sul nostro territorio, in modo discreto ma non per questo meno efficace ed apprezzato: dalla assistenza a giovani disagiati, ospiti di comunità di recupero, malati, extracomunitari bisognosi, all’orientamento al lavoro dei giovani in età scolare, alla raccolta di fondi o materiali per le missioni… Dal 1983 le consorti raccolgono, nel corso di appositi incontri, fondi da destinare ad enti ed associazioni che operano in particolare a favore di donne o bambini.
 

ANNATA ROTARIANA 2012-2013

Il Progetto Palarotary realizzato  con tutti i Rotary Club del gruppo Ghirlandina

Si tratta di una nuova struttura definita “Sala Polivalente”   realizzata nel Comune di Novi – frazione Sant’Antonio in Mercadello – una piccola comunità di circa 900 abitanti, profondamente colpita e devastata nel patrimonio edilizio pubblico e privato durante il recente sisma.

Tale edificio, con caratteristiche permanenti,  realizzato su di un terreno di proprietà comunale posto al centro del paese  una volta ultimato è sato donato  al Comune di Novi che  si è assunto  l’impegno per la gestione e la manutenzione nel futuro.

Le modalità di utilizzo e di conduzione sono state definite tramite la stipula di una “Convenzione” tra il Rotary e l’Amministrazione al fine di sottolineare la priorità voluta dalla nostra associazione per un utilizzo primario a favore delle nuove generazioni: potranno quindi essere ospitati i bambini e gli studenti per lo svolgimento di doposcuola, catechismo, corsi di apprendimento, campi gioco ecc., senza però trascurare altre esigenze nella vita comunitaria quali momenti culturali, esposizioni, associazionismo, volontariato, spazi per anziani e tutte le occasioni di che si verificano in una piccola realtà di paese.

La struttura prevede una sala polivalente a pianta libera di circa 100 mq. attrezzabile e configurabile a seconda delle necessità di utilizzo, spazi di servizio quali magazzino/deposito e locale tecnico, un ingresso/hall per l’accoglimento del pubblico ed un blocco servizi con un ufficio per la gestione e l’organizzazione delle attività per un totale di circa 200mq. totali coperti su di area complessiva pavimentata di 400mq. (20m.x20m.).

La realizzazione del Palarotary ha richiesto al Distretto 2072 e, ai RC del Gruppo Ghirlandina e tra questi in primis al Rotary Club di Carpi  un impegno di spesa per circa 337.000 €

ANNATA ROTARIANA 2013-2014

– Concorso “Poetar Padano”: 300 €

– Contributo ulteriore   Palarotary: 6200 €

– Giornata Rotary  Festival  Filosofia :1980 €

– Rypen di Bertinoro- partecipazione di 3 ragazzi: 750 €

– Ryla di Portoferraio- partecipazione di 3 giovani: 2.100 €

– Contributo al Comitato Trofeo M. Ventre: 500 €

– Nel corso dell’annata il RC Carpi  si è particolarmente impegnato nella realizzazione del Global Grant “La Lucciola”: 132.700$ .

La Lucciola Onlus è un centro per la cura e la riabilitazione di minori affetti da disabilità fisiche e mentali. I trattamenti medici sono integrati da attività manuali come il lavoro di cucina, il giardinaggio, l’allevamento degli animali, la produzione dell’aceto balsamico. Il terremoto del 20 e 29 maggio 2012 ha gravemente danneggiato tutti gli edifici occupati da La Lucciola, in particolare l’acetaia. Con il proprio progetto il Rotary Club Carpi ha inteso restaurare e rendere idonei i locali necessari alla produzione dell’aceto e delle relative attività dei minori ospiti della Lucciola.
 
ANNATA ROTARIANA 2014-2015

– USHAC (Unione Sportiva Portatori di Handicap Carpi): 250 €

– Associazione “Il Portico”per il Poetar Padano:300 €

– Rotary Foundation (contributo annuale ):4.697 €

– Service Distrettuale per le emergenze: 500 €

– Istituto Sacro Cuore- per le famiglie di studenti in difficoltà: 6.000 €

– Amici del Cuore – acquisto di un defibrillatore: 1.000 €

– Festival della Filosofia-Lectio Magistralis Rotary: 2.115 €

– Premio Ghirlandina per i Giovani :1.580 €

– Rypen 2015-Partecipazione di 2 ragazzi: 250 €

– Ryla 2015- Partecipazione di tre giovani: 2.1oo  €

– ITIS “L. da Vinci”- contributo progetto Eco Marathon: 4.000 €

– Scuola 1° livello di Cibeno-Allestimento biblioteca: 750 €

– Mostra “I mondi di Primo Levi”: contributo: 1.000 €

– Progetto Distrettuale ” Contributo a favore di Curare onlus : 500 €

– Monastero di Barbana -restauro chiesa: 340 €

– Rotary Club Grado Monfalcone: compartecipazione service: 1.000 €

– Spedizione ecografo donato da AUSL in Burkina Faso :1295 €

– Global Grant RC Cesena – restauro scuola Obrenovac (SB): 1.500 €

– Intervento Signore del Rotary -assistenza all’infanzia in difficoltà: 1.530 €